facebook logo buttoninstagram logoyoutube logoTwitter

 
Pagine sito

Pagine sito (7)

Giovedì, 01 Marzo 2018 15:22

I nostri vini

Scritto da
Montefano – borgo che porta nel nome la benedizione di Fanum, antica divinità dei raccolti - è il cuore pulsante dell'azienda: qui si trovano gli uffici e la nuova cantina, recentemente ristrutturata nel segno di un perfetto connubio tra l'esigenza del massimo rispetto per le uve e l'utilizzo delle più moderne tecnologie. Vasche in cemento e acciaio, tutte dotate di impianto di condizionamento termico, garantiscono un ambiente ideale per l'affinamento. I vini destinati alle Riserve maturano e affinano invece nelle barrique della suggestiva cantina storica.
I vini, per una produzione di circa 60.000 bottiglie/anno, sono: 
 

- I nostri Cru -

Passatempo 2011

Passatempo

Rosso Marche IGT

Sultano 2012

Sultano

Vino Dolce

 
 

- La nostra Selezione -

Grechetto 2015

Grechetto

Marche IGT

merlot 2015

Merlot

Merlot 2015

Ribona 2015

Ribona

Ribona 2015

Rosso Evasione 2015

Rosso Evasione

Rosso Marche DOC

Rosso Piceno 2013

Rosso Piceno

Rosso Piceno DOP

Sauvignon Blanc 2015

Sauvignon Blanc

Sauvignon Blanc 2015

 
 

- La nostra Selezione Classica -

Chardonnay 2015

Chardonnay

Chardonnay 2015

merlot 2015

Merlot

Merlot 2015

Sangiovese 2015

Sangiovese

Sangiovese 2015

 
 

- Il nostro Spumante -

Beldiletto 2015

Beldiletto

Vino Spumante Brut

 
 

- ...e poi... -

Grappa 2015

Grappa

Grappa di Grechetto

Lunedì, 03 Ottobre 2016 10:40

Bag in box

Scritto da

Nel primo approccio con un bag in box, il cliente è sempre scettico: non potendo vedere il contenuto, la diffidenza è tanta. Ancora maggiore è però la sorpresa nel sentire quali profumi e quali sensazioni possano sprigionarsi da un box di vino.

La qualità va oltre le apparenze: basta saperla cercare. Caratteristiche: il vino è contenuto in un sacchetto che si trova all'interno della scatola; un rubinetto permette al vino di uscire senza che entri aria nel sacchetto: in questo modo il vino conserva le sue qualità senza ossidarsi, anche mesi dopo il primo utilizzo. 

Lunedì, 11 Luglio 2016 14:47

Contatti

Scritto da

tel. +39 0733 850219
fax +39 0733 850219
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

sede: Via Don Minzoni, 26 
62010 MONTEFANO (MC)

 

Lunedì, 11 Luglio 2016 14:47

Premi

Scritto da

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Praesent in dolor magna. Donec at risus suscipit, sodales ipsum at, tempus nisi. Nunc vitae pharetra felis. Nulla justo sem, auctor ut diam et, viverra fringilla eros. Nullam vestibulum tincidunt semper. Etiam feugiat metus quis neque suscipit, fermentum semper mi iaculis. Morbi sagittis, metus et porta accumsan, velit libero lacinia lectus, nec sagittis nulla lorem id sapien.

Mauris tempor ac ex eu sollicitudin. Integer in accumsan lectus, ut vehicula ante. Etiam ullamcorper et ligula eget suscipit. Aliquam sollicitudin massa nec felis luctus, id maximus libero sagittis. Mauris massa nisl, vulputate at commodo nec, hendrerit eget mi. Aliquam dictum odio ut mattis commodo. Cum sociis natoque penatibus et magnis dis parturient montes, nascetur ridiculus mus. Nunc elementum suscipit tellus, eget sollicitudin turpis facilisis in. Sed at pellentesque odio. Aliquam in placerat ex, sed eleifend dui. Maecenas accumsan sagittis mi nec gravida. Aenean imperdiet sapien quis iaculis pharetra.

Sed imperdiet feugiat ante, non feugiat metus efficitur vel. Duis feugiat imperdiet lectus, at rutrum neque consequat vitae. Pellentesque ornare, justo sed pretium convallis, magna turpis pharetra lectus, sit amet eleifend neque lorem vitae lectus. Duis id tortor sit amet felis maximus tincidunt sit amet vitae ante. In hac habitasse platea dictumst. Proin in ultricies purus. Suspendisse cursus, diam mollis placerat aliquet, libero mi semper orci, sit amet pharetra quam augue sit amet turpis.

Lunedì, 11 Luglio 2016 14:46

Territorio

Scritto da

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Praesent in dolor magna. Donec at risus suscipit, sodales ipsum at, tempus nisi. Nunc vitae pharetra felis. Nulla justo sem, auctor ut diam et, viverra fringilla eros. Nullam vestibulum tincidunt semper. Etiam feugiat metus quis neque suscipit, fermentum semper mi iaculis. Morbi sagittis, metus et porta accumsan, velit libero lacinia lectus, nec sagittis nulla lorem id sapien.

Mauris tempor ac ex eu sollicitudin. Integer in accumsan lectus, ut vehicula ante. Etiam ullamcorper et ligula eget suscipit. Aliquam sollicitudin massa nec felis luctus, id maximus libero sagittis. Mauris massa nisl, vulputate at commodo nec, hendrerit eget mi. Aliquam dictum odio ut mattis commodo. Cum sociis natoque penatibus et magnis dis parturient montes, nascetur ridiculus mus. Nunc elementum suscipit tellus, eget sollicitudin turpis facilisis in. Sed at pellentesque odio. Aliquam in placerat ex, sed eleifend dui. Maecenas accumsan sagittis mi nec gravida. Aenean imperdiet sapien quis iaculis pharetra.

Sed imperdiet feugiat ante, non feugiat metus efficitur vel. Duis feugiat imperdiet lectus, at rutrum neque consequat vitae. Pellentesque ornare, justo sed pretium convallis, magna turpis pharetra lectus, sit amet eleifend neque lorem vitae lectus. Duis id tortor sit amet felis maximus tincidunt sit amet vitae ante. In hac habitasse platea dictumst. Proin in ultricies purus. Suspendisse cursus, diam mollis placerat aliquet, libero mi semper orci, sit amet pharetra quam augue sit amet turpis.

Lunedì, 11 Luglio 2016 14:45

Chi siamo

Scritto da

21

L'azienda Conti degli Azzoni si estende su una superficie di oltre 850 ettari, di cui 130 di vigneti dedicati alla cura dei tradizionali vitigni del panorama ampelografico marchigiano - Montepulciano, Sangiovese, Maceratino e Grechetto – e alla coltivazione dei classici vitigni internazionali Merlot, Cabernet Sauvignon e Chardonnay.
 
Ogni vigneto ha una storia da raccontare e un carattere peculiare: una narrazione e un DNA immancabilmente presenti in ogni sorso del vino che ne discende. 
Come ad esempio la vigna più antica, Passatempo, sita sul Monte Carnevale, dove nasce un eccezionale Montepulciano; o la vigna Ribona, madre dell'omonimo vitigno. Ancora, la vigna Villa Potenza, che amorevolmente accoglie, nutre e arricchisce con l'inconfondibile imprinting del terroir i preziosi vitigni provenienti da terre lontane. 
Poi Cantalupo, Monti, Estratti, Polpano e Margherita, la vigna di 30 ettari che Conti degli Azzoni ha scelto per far sbocciare il progetto biologico che – sulle orme della secolare tradizione familiare fatta di amore e rispetto per la natura - traccia il percorso futuro dell'azienda.

Il gruppo

Tante generazioni, un solo amore: la terra. 

Una passione unica: il vino.

Un legame ancestrale, che affonda le sue radici in una tradizione agricola lunga sette secoli, per approdare ai giorni nostri più saldo che mai, nel segno dell'assoluto rispetto per la natura e di un percorso alla ricerca della sostenibilità, nella consapevolezza che la qualità del vino non può che discendere dalla tutela del terreno, della vite e del suo frutto.

Questa consapevolezza - insieme al legame di sangue - disegna il fil rouge che tiene saldamente unite le tre aziende di famiglia, nel Gruppo Degli Azzoni: Conte Aldobrando in Toscana, Conti degli Azzoni nelle Marche e Conti Riccati in Veneto.

La storia

11Quella della cantina Conti degli Azzoni è una storia ambientata nel cuore delle Marche, in Provincia di Macerata, nella spettacolare cornice delle dolci colline del Conero, percorse da un susseguirsi di fertili geometrie dai colori cangianti e accarezzate dalla salsedine delle spiagge della non lontana riviera.
Qui, già nel XIV secolo, risiedeva la famiglia dei Conti Carradori.
“Carratori” di professione, ovvero costruttori e riparatori di carri e carrozze (da qui il cognome e il simbolo presente ancora oggi nello stemma e sui termini lapidei ai confini della proprietà), conobbero presto una crescita economica e sociale che li portò ad acquisire terreni per circa 2.000 ettari nei Comuni di Montefano, Osimo, Recanati, Potenza Picena e Porto Recanati.
Determinante per la storia della famiglia e per il futuro Gruppo degli Azzoni fu la scelta degli eredi di Filippo Carradori - i figli Telesforo, Carlo ed Evige - di prevedere, alla propria morte, il passaggio dei beni da un fratello all'altro. Venuti a mancare i due fratelli, tutti i beni rimasero alla superstite Edvige che, convolata a nozze con il Marchese Lotario Rangoni Machiavelli di Modena, ebbe a sua volta tre figli: Giuseppe, Isabella e Filippo.
Per volere del padre, Isabella fu esclusa dall'eredità ma, per porre rimedio a questa decisione, il fratello Filippo – che non aveva avuto discendenza – alla sua morte lasciò tutto a lei.
Isabella Rangoni Machiavelli sposò il Conte Aldobrandino degli Azzoni Avogadro. Il loro figlio Roberto, padre degli attuali proprietari aggiunse al proprio cognome "Carradori", su richiesta della madre.
L'amministrazione del Conte Roberto, cominciata all'inizio degli anni '50, è passata attraverso periodi di importanti trasformazioni: la fine della mezzadria e la conseguente necessità di riorganizzare l'assetto produttivo dell'Azienda ha determinato in quel periodo ingenti investimenti in macchinari e attrezzature moderne, la costruzione di una nuova cantina e l' acquisto di nuovi impianti di irrigazione.
Dal 2000, anno della scomparsa del Conte Roberto, i tre figli, Aldobrando Filippo e Valperto, attuali proprietari, hanno proseguito l'opera del padre, nel segno di una continua crescita e ricerca della qualità.

Bilancio di Sostenibilità

Bilancio di sostenibilità

Leggi estratto

Per avere il bilancio completo compili il modulo a questo link e le verrà spedito.

link azienda toscana

link azienda veneto