facebook logo buttoninstagram logoyoutube logoTwitter

 

I VINI DI CONTI DEGLI AZZONI SUL PODIO DEI PIÚ IMPORTANTI CONCORSI INTERNAZIONALI

I VINI DI CONTI DEGLI AZZONI SUL PODIO DEI PIÚ IMPORTANTI CONCORSI INTERNAZIONALI

Medaglie d'oro al Berliner Wine Trophy e all'Asia Wine Trophy per il Passatempo 2011 e il Colli Maceratesi Rosso 2008

Montefano (MC) – Conti Degli Azzoni, storica azienda vinicola marchigiana che si estende tra le fertili e dolci colline del Conero, continua a collezionare importanti e prestigiosi riconoscimenti, non solo a livello nazionale, ma anche internazionale. Il Passatempo 2011 Marche Rosso IGT, infatti, ha ottenuto il primo posto sul podio, con la rinomata medaglia d'oro conferita dal Berlin Wine Trophy 2017, il più importante concorso enologico internazionale della Germania. A porte chiuse, per 4 giorni, la giuria internazionale di esperti riunita presso l’Hotel am Borsigturm a Berlino ha degustato migliaia di vini pregiati provenienti da tutto il mondo, per premiare i migliori vini selezionati per il rinomato concorso, con il patrocinio dell'OIV (Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino). Il Passatempo, un rosso intenso con rifessi granato, dal profumo pieno e complesso con note di frutta e tabacco, che si amplia in un gusto corposo con tannini morbidi, armonico e complesso, è stato riconosciuto nella sua eccellenza: secondo le linee guida dell'OIV solo il 30% dei prodotti presentati ha potuto essere premiato con una medaglia, garantendo così, con questa restrizione, l'attenzione alla qualità e l'importanza di tale riconoscimento. Conti Degli Azzoni viene riconosciuta anche sul mercato internazionale asiatico, con ben due medaglie d'oro ottenute durante l'Asia Wine Trophy 2017, la più grande manifestazione asiatica patrocinata dall'OIV. A raggiungere i vertici del podio asiatico, che è la porta d'ingresso per la commercializzazione sul mercato più importante del futuro, troviamo il Colli Maceratesi Rosso 2008 DOC Riserva Conte Roberto e, doppiamente premiato, il Passatempo 2011 Marche Rosso IGT. “I successi che otteniamo sono una conferma dei risultati del nostro duro lavoro” racconta Valperto Degli Azzoni, che conduce la proprietà insieme ai fratelli Filippo e Aldobrando “l'impegno che mettiamo nella cura amorevole dei nostri vini viene ancora una volta ripagato. I premi internazionali sono in linea con la nostra volontà di espandere la qualità dei vini marchigiani in tutto il mondo”. Le competizioni Wine Trophy sono le più rigorosamente controllate di tutto il mondo: tutti i concorsi, infatti, sono patrocinati dall'Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino (OIV) e dall'Unione Internazionale degli Enologi (UIOE), garantendo dunque che tutti i trofei siano effettuati secondo le stesse regole eque ed elevati standard di qualità.

| Giovedì, 23 Novembre 2017 15:20
Pubblicato in News & Eventi

IL PASSATEMPO PREMIATO AL MERANO WINE FESTIVAL

IL PASSATEMPO DI CONTI DEGLI AZZONI PREMIATO AL MERANO WINE FESTIVAL

Il riconoscimento d'eccellenza The Wine Hunter Award 2017 per il rosso marchigiano

Montefano (MC) – Tra le splendide colline del Cornero, in provincia di Macerata nel cuore delle Marche, l'azienda vinicola Conti degli Azzoni produce, all'interno di un variegato bouquet di vini d'eccellenza, il rosso Passatempo Marche Rosso Igt 2014, che ha ottenuto un importante riconoscimento dal Merano Wine Festival 2017, evento di notorietà internazionale dell'eccellenza enologica.

Il Passatempo ha ricevuto il premio The Wine Hunter 2017 come rosso d'eccellenza, aggiudicandosi un'influente posizione nella fascia di punteggio 88,00-89,99/100 per l'alta qualità, grazie alle sue indimenticabili caratteristiche. Questo rosso intenso, corposo nel gusto e complesso con note di frutta e tabacco all'olfatto, gode ora dell'eccellente riconoscimento firmato da Helmuth Köcher, presidente e fondatore del Merano WineFestival e punto di riferimento nel settore della critica enologica.

“Raggiungere la qualità richiede un'innata passione e un lavoro costante e impegnativo”, afferma Valperto Degli Azzoni, che insieme ai fratelli Filippo e Aldobrando conduce la proprietà famigliare che da ben sette secoli pone al centro della sua ricerca l'amore per la terra e la passione per il vino. Con il supporto dell'enologo Salvatore Lovo e dell'agronomo Pierluigi Donna, in un territorio collinare che si estende per 850 ettari, di cui 130 vitati, l'azienda marchigiana prosegue nel solco di una tradizione fatta di dedizione, raffinatezza e affidabilità.

“Oggi”, conclude Valperto Degli Azzoni, “abbiamo le conferme che la qualità del vino è il risultato di un processo costante di tutela del terreno, della vite e dei suoi frutti. Siamo sempre più attivi nel panorama della sostenibilità per crescere come azienda insieme alla genuinità e all'elegante bontà dei nostri vini.”

 

 

| Giovedì, 31 Agosto 2017 11:29
Pubblicato in News & Eventi
Pagina 3 di 10

link azienda toscana

link azienda veneto